Il nostro ufficio presso lo IAT

Si trova in pieno centro ed e' al vostro servizio per fornirvi tutte le informazioni necessarie a trascorrere un felice soggiorno in citta'.
Oltre alle prenotazioni alberghiere qui potrete acquistare biglietti per escursioni o ritirare altro materiale informativo.

Prenotazioni in tempo reale

Questo e' il nostro pannello informativo. Indica la disponibilita' alberghiera e l'ubicazione delle strutture. Da qui potrete telefonare gratuitamente per prenotare una camera o ricevere informazioni sui prezzi di tutti gli alberghi della citta' di Chiavari.
 
Si trova di fronte alla stazione ferroviaria, in pieno centro, lungo l'Aurelia ed a pochi passi dall'ufficio informazioni IAT.

Link sponsorizzato

Per il servizio auto telefonare a:

   
  0185 308284  

Cerchi una guida professionista?

   

Le vostre visite


Benvenuti a Chiavari nel cuore del Golfo del Tigullio



L'Associazione Albergatori Chiavaresi vi da il benvenuto su questo sito e si augura diveniate quanto prima, se non lo siete ancora, ospiti di questa splendida cittadina che e' Chiavari. Il nostro sodalizio, regolarmente iscritto alla Federalberghi, composto dalla totalita' delle strutture ricettive chiavaresi da una a tre stelle, opera da oltre 30 anni sul territorio. I nostri uffici sono presso lo IAT di fronte alla stazione FF.SS. Gli alberghi, pur nella loro diversita' strutturale, offrono al cliente una vasta gamma di servizi. Quasi tutti dispongono di aria condizionata nelle stanze, wi-fi ed internet point; alcuni sono sul mare ma chi sorge in centro magari vi propone la piscina. Chi non dispone di parcheggio ne ha uno convenzionato. Possiamo garantirvi il massimo impegno nel cercare di mantenere gli alberghi su standard internazionali di servizio. E, come accade per la "torta di riso", sfatiamo il detto che in Liguria siamo cari: lo potrete verificare dall'allineamento delle tariffe, almeno tra hotel della medesima categoria. Valutate l'ipotesi di trascorrere la vacanza in una localita' poco distante da altre magari piu' mondane e trafficate ma dai ritmi lenti seppur operosi tipici della provincia. Scoprirete questa tranquillita' pure sulle spiagge, anche il mare da noi si vive in maniera diversa, o comunque meno stressata che altrove. Chiavari, grazie al clima mite, e' viva tutto l'anno e cosi' il suo cuore pulsante, il commercio. Il vasto centro storico, interamente pedonalizzato, costituisce un vero e proprio centro commerciale a cielo aperto.
 
Alcuni cenni storici | Stampa |
Sull’anno di nascita sono tutti d’accordo: è il 980, quando per la prima volta un documento ufficiale (redatto a Genova ed elencante i beni posseduti dalla Chiesa di San Marcellino) riporta la parola magica: “.... in finibus lavaniesibus, loco ubi dicitur Clavari ...” Cosa voglia dire o da che cosa derivi il nome della città è un argomento sul quale si è sempre discusso tra studi rigorosi ed invitanti suggestioni. Basti pensare alla faciloneria che indica Camogli come “casa delle mogli”.
 I resti di una necropoli risalente all' VIII e VII secolo a.C. vicino alla foce del torrente Rupinaro testimoniano
 
I famosi Portici Neri | Stampa |



Realizzati con materiali di risulta provenienti da costruzioni di palazzi, anche genovesi, o dalle navi mercantili ed i relativi traffici con il resto del Mediterraneo i portici costituiscono la caratteristica architettonicamente piu' rilevante della citta'. E' innegabile quanto siano utili, al di la' del discorso estetico, specie nelle giornate di pioggia sia per chi passeggia che per chi si muove per lavoro. Una particolarita', attenzione alle forme: i portici su base quadrata delimitavano una proprieta' mentre quelli tondi erano solo strutturali ma appartenenti allo stesso proprietario. Per mascherarne l'eventuale provenienza furtiva a volte venivano intonacati.
 
Scegliere il periodo migliore | Stampa |
Non esiste un periodo piu' indicato per visitare Chiavari. Tutto e' legato a cosa cercate ma non vogliamo peccare di presunzione. L'inverno e' perfetto per il clima mite. I week-end primaverili ed autunnali sono ideali per staccare la spina dalle metropoli e tuffarsi nei ritmi lenti e rilassanti di un "paesone" sul mare.



L'aria natalizia con i portici illuminati, i negozi tirati a lucido e l'euforia dei regali vi contagera'. E poi l'estate, tutta, dalla fine delle scuole sino alla ripresa vi permettera' di vivere, come gia' detto, una vacanza al mare diversa. Le spiagge mai sovraffollate, nemmeno a Ferragosto, nessuno stress per la sdraio, l'amicizia con il vicino di ombrellone, la Grande Abbuffata in centro alcune sere o i vari mercatini per interrompere la cura del sole: tutto concorrera' a rendere piacevole e speriamo indimenticabile la vacanza. Ricordate che, se potete fermarvi alcuni giorni, considerando Chiavari quale punto di partenza, potete raggiungere parecchie localita' limitrofe veramente interessanti.
 
Una futura quinta provincia | Stampa |
E' il secondo comune piu' popoloso del comprensorio e la terza citta', per numero di abitanti, della provincia. Se si considera



la sua area urbana, Chiavari e' l'ottava citta' della regione. Gia' capoluogo del napoleonico Dipartimento degli Appennini e dell'omonima provincia (1817-1859) durante l'annessione al Regno di Sardegna nel 1815, e' stata proposta negli ultimi anni quale quinta provincia ligure. La presenza in citta' del Tribunale, dell'Ufficio IVA, di tutte le scuole medie superiori ed altro ancora la rendono una candidata perfetta a questo ruolo.
 
Istruzioni per l'uso | Stampa |
Non stiamo parlando di un viaggio nel cuore della savana ma, come per ogni localita', pensiamo possano esservi utili, specie per un soggiorno breve, alcune indicazioni "tecniche". Il ligure, come e' risaputo, non eccelle per apertura verso i foresti: non fatevi spaventare da questo atteggiamento a volte un po' musone o chiuso. Insistete e scoprirete, sotto quella scorza ruvida, delle persone amabilissime, generose ed ospitali. E' buona norma non esordire magari criticando qualcosa di locale, siamo molto attaccati alla nostra terra e ci risentiamo anche se l'appunto proviene da una persona di Lavagna. Le nuove generazioni di commercianti sono realmente cambiate, non sembrano nemmeno liguri e, in particolar modo a Chiavari, brillano in quanto a spirito organizzativo, vedi i numerosi eventi previsti nel corso dell'anno.
Non perdete l'appuntamento settimanale con il mercato del venerdi, specie le donne troveranno affari validissimi sui banchi. Per non parlare dello Sbarassu. Tre date all'anno nelle quali tutti i negozianti mettono in vendita, fuori dai loro negozi, su bancarelle tutta la merce invenduta ai fini di sbarazzarsene. Articoli di ogni genere e prezzi interessanti. Il mercato quotidiano invece della
frutta e verdura vi aiutera' a familiarizzare e conoscere gente, anche se non dovete comprare nulla. Da non mancare la tappa in panetteria per la focaccia calda, a tutte le ore va bene. Gli esperti  suggeriscono di provarla inzuppata nel cappuccino la mattina.

Argomento ristoranti: non rischierete quasi mai la classica bastonata, i prezzi sono mediamente onesti, meritano una visita quelli sul mare per il paesaggio ma non andate via senza aver assaggiato la farinata di ceci. Anche in questo caso non fermatevi alle apparenze esterne dei pochi locali che servono questo piatto, sono veramente antichi, non vecchi. Un'ultima avvertenza: a differenza di altre localita' difficilmente da noi troverete l'articolo per turista, non esiste, o forse non ne siamo capaci. Ve ne renderete conto guardando in giro. Niente negozi di souvenir od altre proposte ruffiane. Un suggerimento: seguite le scelte che il chiavarese fa di un negozio, certamente e' frutto di una analisi accurata, ma soprattutto non dimenticate che per spendere siamo, resteremo sempre e comunque ... Liguri.
 

Manifestazioni ed Avvenimenti

Aiutateci a migliorare il servizio

Cosa non vi piace di Chiavari
 

Ultime notizie dal Secolo XIX

Area Associati

Questa sezione e' riservata ai gestori degli alberghi



Feste Patronali

2 e 3 Luglio
Madonna dell'Orto


realizzazione BALDO design

SiteGround web hosting Joomla Templates